sabato, 7 dicembre 2019 sabato, 7 dicembre 2019

L'intervista


Grazie a Fanpage.it, seguitissimo sito di attualità e costume, per la proposta di un’intervista.  Con l’approssimarsi del festival di Sanremo, l’idea era capire come si è evoluto il ruolo della “valletta” dagli anni Sessanta ad oggi, se e cosa è cambiato, migliorato o peggiorato.

Così ho colto l’occasione per scavare nella mia carriera televisiva.

Sono convinta che il ruolo della valletta sia un’invenzione, è un nome buffo e azzeccato che poi ha resistito cinquant’anni.

E anche in questa lunga storia emerge la grande caratteristica della donna italiana: la capacità di riuscire a costruirsi un proprio spazio e di adattarsi alle circostanze. Non conta il ruolo in sé, conta piuttosto il peso di questa presenza, innanzitutto nella famiglia e nella politica, poi anche in tv.






Commenta